Eolico domestico: fare un generatore o acquistare un impianto?

Generatore eolico domestico.

Una delle energie rinnovabili più pulite che ci sono può essere tranquillamente alla nostra portata, se impariamo a costruire un generatore eolico domestico. Ma se pensiamo di non essere in grado di costruire un generatore di questo tipo, possiamo sempre acquistare un impianto eolico in kit da montare in casa ad un prezzo abbastanza economico.

Per sfruttare l’energia del vento abbiamo bisogno solo di un generatore eolico in grado di trasformare il movimento in energia elettrica. In questo modo possiamo aver cura dell’ambiente e ridurre le emissioni di gas inquinanti dannosi per il pianeta.

Come fare un generatore eolico domestico

Realizzare un generatore eolico casalingo è molto semplice, non servono molte conoscenze di meccanica o di elettricità, neanche acquistare un grande numero di parti o componenti. Con pochi passaggi, anche tu puoi costruire il tuo generatore eolico artigianale.

Il primo passo per fare un generatore eolico domestico è aver presente che dimensioni avrà, in base a questo possiamo comprare un generatore elettrico delle potenza adeguata alle dimensioni che abbiamo deciso, anche per sapere le dimensioni delle eliche del dispositivo.

Le eliche possiamo crearle noi stessi, comprarle o riciclarle da un ventilatore che non serve più e possiamo sfruttare per il nostro generatore. Se decidiamo di costruirle da soli, dobbiamo tener presente che le eliche devono aver il bordo anteriore curvo, in modo che l’aria che passa sia costretta ad allontanarsi.

Successivamente dobbiamo pensare al tipo di supporto, proprio come la colonna del ventilatore, che possa mantenere il generatore elettrico con stabilità e sicurezza. In questo caso possiamo usare una tavola di legno e fissarla con le viti. Le eliche vanno posizionate e fissate sulla parte mobile del generatore, assicurandoci che non vengano smontate dalla forza del vento.

L’energia prodotta da un generatore eolico domestico avrà una tensione di 12, 24 o 48 Volts. Per creare un sistema eolico efficiente, sono essenziali le batterie a ciclo profondo o a ciclo continuo – in inglese deep-cycle – per immagazzinare l’energia prodotta. Abbiamo bisogno anche di un controllo di carica della batteria, per evitare sovraccarichi o altri problemi di tensione che possano danneggiarla e ridurne notevolmente il tempo di vita.

L’energia elettrica delle batterie fornisce corrente continua. Se si desidera utilizzare quell’elettricità come corrente alternata per gli apparecchi della casa, ovvero a 220 Volt, è necessario collegare un inverter 12V-220V, proprio come quelli che si usano in auto o camper per disporre di corrente alternata a 220 Volt.

Generatore eolico orizzontale o verticale?

Questi sono i due tipi principali di generatori eolici in base alla posizione dell’asse del rotore. Vediamo quali caratteristiche hanno, con i vantaggi e gli svantaggi di ognuno.

Generatore eolico ad asse orizzontale

Generatore eolico orizzontale per casa.
Generatore eolico domestico orizzontale 12/24V.
Si tratta della prima tipologia utilizzata e ancora oggi sono i più comuni. La caratteristica principale è la posizione del suo asse parallela al terreno, con le eliche che ruotano attorno all’asse del rotore esattamente come un ventilatore. Nella parte posteriore necessitano di una sorta di timone, per poterlo orientare nella direzione da cui soffia il vento.

Ne esistono diversi modelli che differiscono principalmente per le dimensioni e per il numero di pale dell’elica. La capacità di generazione di energia dipende dalle dimensioni e dalla capacità della turbina, ma solitamente si tratta di una tipologia più rumorosa di quelli ad asse verticale a causa della velocità e dell’aerodinamica delle eliche.

Per ottenere prestazioni ottimali, hanno bisogno di una maggior velocità dell’aria, quindi maggior vento, infatti per una installazione migliore si scelgono luoghi elevati con sostegni molto alti e resistenti, per un funzionamento in totale sicurezza.

Generatore eolico ad asse verticale

Impianto eolico domestico verticale.
Generatore eolico domestico verticale 200W/400W a 12V.
Anche tra i generatori eolici ad asse verticale c’è una grande varietà di modelli e potenze, che differiscono soprattutto per la forma delle loro pale. Grazie alla posizione verticale dell’albero rotore, non è necessario orientarli nella direzione da cui proviene il vento poiché sarà in grado di raccogliere la forza dell’aria da qualunque provenienza.

Questo consente anche un funzionamento a basso regime, con basse velocità del vento, più silenzioso rispetto alle turbine eoliche orizzontali. I generatori eolici ad asse verticale possono essere installati senza necessita di un supporto in altezza, con un comportamento migliore nei confronti delle raffiche di vento. In ogni caso è consigliabile trovare un buon posto, dove l’impatto del vento non sia schermato dalla presenza di qualche altro elemento.

La tecnologia delle turbine eoliche verticali è più moderna, con un impatto ambientale minore anche dal punto di vista visivo e meno possibilità di causare danni agli uccelli. Per sapere se un generatore di questo tipo è quello che fa al caso nostro, dovremmo analizzare i bisogni energetici che vorremmo soddisfare, lo spazio in cui verrebbe installato e confrontare diversi modelli nel design e nelle dimensioni.

Vantaggi di un generatore eolico verticale

  • Questo tipo di generatori eolici possono essere posizionati più vicini l’uno all’altro, senza produrre l’effetto frenante dell’aria tipico di un generatore orizzontale. Richiedono una superficie minore.
  • Sono ideali anche in zone poco ventose.
  • Grazie alle pale omnidirezionali non c’è bisogno di un meccanismo di orientamento per seguire la direzione del vento.
  • Possono essere posizionati più vicini al terreno, possono lavorare a bassa velocità sfruttando raffiche e turbolenze, anche con una manutenzione più facile.
  • Le turbine eoliche verticali sono più silenziose e producono meno vibrazioni rispetto alle turbine orizzontali.
  • Sono più consigliate per i piccoli impianti perché la loro installazione è più semplice, le dimensioni sono più contenute ed il rumore è minore.
  • Sono più sicure per gli uccelli e le persone, è difficile subire incidenti con le loro pale.

Ci sono anche degli svantaggi? Non particolari, alcuni tendono ad essere più costosi ma la tecnologia si è evoluta molto e si possono acquistare entrambi i tipi di generatori eolici di ultima generazione ad un prezzo accessibile.

I vantaggi di un generatore eolico domestico

Il vantaggio principale di acquistare un generatore eolico domestico è che potrai sfruttare l’energia prodotta da te stesso con l’aiuto della natura, anche con un certo risparmio economico sulle bollette elettriche, così da poter destinare quella parte di soldi ad altre necessità.

L’installazione di un eolico casalingo, anche se piccolo, avrà la sua parte nella cura dell’ambiente: l’energia prodotta con questi dispositivi è completamente pulita, non produce inquinamento. Un evento atmosferico naturale, imprevedibile ed invisibile come il vento viene sfruttato dall’uomo per produrre qualcosa di utile e soddisfare un bisogno primario.

Questa fonte di energia può contribuire a migliorare il tuo senso di autorealizzazione, avrai vantaggi e benefici che derivano direttamente dai tuoi sforzi, dal tuo apporto e dalle tue azioni.

A differenza di qualche anno fa, ormai è facile comprare un generatore eolico a buon prezzo. Online ci sono molte aziende specializzate che oltre alla vendita offrono anche il servizio di installazione e messa in funzione. Si tratta comunque di operazioni abbastanza semplici ed alla portata di tutti, basta avere un minimo di dimestichezza con i lavori manuali.

▶️ Acquistare un mini-eolico su Amazon è una delle scelte consigliate, per gli ottimi prezzi dei modelli presenti, per la grande scelta di potenze e dimensioni, l’affidabilità e la garanzia sull’acquisto, oltre alla consegna direttamente a casa ed in breve tempo.