Rumore bianco: cos’è e come aiuta per dormire


Rumore bianco.

Il rumore bianco è uno dei sistemi preferiti da molte persone che hanno difficoltà ad addormentarsi. Ma cos’è esattamente il rumore bianco? È un rumore costante che impedisce ad altri suoni e rumori di invadere la nostra percezione uditiva. È un rumore formato dall’intero spettro delle frequenze sonore, in modo armonico, senza che qualcuna di esse si possa distinguere fra le altre, una somma costante di tutte le frequenze chiamata rumore bianco, proprio come il bianco è la somma di tutti i colori.

Che suono ha questo rumore bianco? È qualcosa di simile ad un vecchio televisore analogico non sintonizzato, quando l’unica cosa che si vedeva sullo schermo era l’effetto neve di nessun segnale ricevuto, con un costante fruscio di fondo.

Un rumore bianco può essere anche il suono costante di molti elettrodomestici durante il loro funzionamento, come la continua rotazione della lavatrice. Questi suoni sembrano avere un effetto rilassante sulle persone, specialmente sui bambini. Probabilmente perché il rumore bianco copre il resto dei suoni che possono circondarci e distrarci, mentre questa costante diventa rassicurante, senza alti e bassi che richiamano la nostra attenzione.

Il rumore bianco naturale può anche essere quello della pioggia costante o delle onde del mare, che ripetutamente si infrangono sulla spiaggia, suoni che aiutano a dormire perché camuffano il resto dei rumori che ci circondano.

Benefici del rumore bianco per dormire meglio

I problemi di insonnia sono sempre più frequenti e in molti casi possono essere combattuti proprio con il rumore bianco, usando questa risorsa nella stanza in cui si dorme, favorendo così la possibilità di rimanere in uno stato di rilassamento.

Sono tante le persone che hanno seri problemi ad addormentarsi: si sdraiano sul letto, poi si innervosiscono e si alzano, ci riprovano, e intanto il tempo passa senza che riescano a chiudere occhio. Il rumore bianco è uno dei sistemi preferiti da molte persone che hanno difficoltà ad addormentarsi, perché aiuta a calmarsi e avvolge in una sensazione di quite e intorpidimento.

Con il rumore dei vicini, delle macchine che passano per strada, degli apparecchi elettrici sempre accesi, l’inquinamento acustico è un problema soprattutto nelle città, un problema che peggiora la qualità del sonno di molte persone. Ma invece il rumore bianco ha la capacità di rassicurare l’ascoltatore, poiché è un suono costante, simile a quello del vento e della pioggia, senza cambiamenti bruschi e quindi aiuta a calmarci.

Il rumore bianco previene i sobbalzi e impedisce che l’attenzione venga focalizzata su uno specifico elemento esterno, qualcosa che può causare uno stato di ansietà che rovina la conciliazione del sonno.

Rumore bianco e acufeni

L’acufene è un fenomeno uditivo di cui molte persone soffrono, anche senza altri problemi della percezione uditiva. Sentono sempre una sorta di fischio o fruscio costante nelle orecchie, senza che ci sia una fonte esterna che emette questo suono. Naturalmente il malessere di ascoltare costantemente qualcosa che non esiste può causare altri sintomi, fra cui insonnia e inquietudine.

Le persone che soffrono di acufeni beneficiano positivamente del rumore bianco. Durante il silenzio che c’è quando vanno a dormire, gli acufeni affiorano e diventano sempre più forti, causando seri problemi al sonno. Grazie al rumore bianco la percezione degli acufeni è mascherata, riuscendo così a riposare meglio.

Con il rumore bianco tutto l’ambiente sonoro del luogo in cui si dorme diventa rilassante e privo di sensazioni acustiche particolari, aiutando sensibilmente a dormire meglio.