10 consigli per una vita più sostenibile

Vita ecologica e sostenibile.

Bastano pochi e semplici gesti quotidiani per rendere il nostro modo di vivere più ecologico e rispettoso del pianeta. Utilizzare lampadine a basso consumo, scollegare gli apparecchi elettronici che non usiamo o abbassare un po’ il riscaldamento sono solo alcune delle piccole azioni che possiamo compiere per ridurre lo spreco di energia nelle nostre case. Ecco 10 consigli per una vita più sostenibile.

  • Risparmia acqua: l’acqua è una preziosa risorsa naturale a cui dovremmo fare più attenzione. Il bagno è uno degli spazi della nostra casa dove ne sprechiamo di più: usa l’acqua fredda ogni volta che puoi e razionalizza i consumi. Non lasciare il rubinetto aperto inutilmente, per esempio quando lavi i denti. Se ancora non l’hai fatto, sostituisci il bagno con la doccia: consumerai acqua ed energia quattro volte di meno.
  • Usa lampade a risparmio energetico: è il modo più efficace per risparmiare qualche euro sulla bolletta elettrica, sostituendo le vecchie lampadine a incandescenza. Anche se all’inizio possono sembra un po’ costose, in seguito faranno risparmiare, soprattutto quelle a led, con un taglio dei consumi fino all’80% ed una significativa riduzione delle emissioni di CO2 nell’atmosfera. Approfitta quanto più puoi della luce naturale ed evita di lasciare la luce accesa in una stanza in cui non c’è nessuno.
  • Ricicla i rifiuti: il miglior modo per essere sostenibili è riciclare. Quando si ricicla si risparmia denaro, materie prime, energia e CO2. Ricicla correttamente e deposita ogni rifiuto nel giusto contenitore. I materiali riciclati come vetro, carta, plastica e metallo vengono riutilizzati consumando molta meno energia di quanto richiesto da nuovi materiali.
  • Regola le temperature. In inverno, con il riscaldamento acceso, una temperatura tra i 19 ed i 21 gradi è più che ragionevole. In estate invece non esagerare con l’aria condizionata, impostare la temperatura tra 22 e 25 gradi andrà sicuramente bene, anche qualche grado in più se fuori fa molto caldo. Per ogni grado il consumo aumenta del 7% circa e la differenza in bolletta si nota.
  • Spegni gli stand-by: i dispositivi elettrici lasciati in stand-by consumano più di quello che sembra. Questo modo di spegnere gli apparecchi elettronici non interrompe completamente l’alimentazione: spegnere completamente il televisore, il monitor del computer, lo stereo e diverse altre cose può far risparmiare il 10%, basta una comune presa con l’interruttore per essere sicuri di spegnere tutto.
  • Lascia l’auto a casa: per muoverti in città, per andare a lavoro o fare la spesa, la scelta migliore per essere più sostenibili è quella di non prendere l’auto. Ci sono alternative più ecologiche e meno costose per spostarsi: i mezzi pubblici, la bicicletta e in molti casi si può anche andare a piedi, sarà una scelta che premierà anche la vostra salute. Se proprio dovete prendere la macchina, almeno condividete lo spostamento con qualcuno.
  • Usa fibre organiche: l’abbigliamento ecologico è un altro buon modo di vivere rispettando l’ambiente. Le fibre naturali come il cotone, la seta, il lino, il cashmere o il bambù sono le più ecologiche. Tutti gli indumenti in fibre organiche sono biodegradabili e privi di additivi chimici che possono danneggiare la salute umana e quella del pianeta.
  • Riempi la casa di piante: le piante da appartamento migliorano la qualità dell’aria in casa, contribuendo ad assorbire i gas potenzialmente nocivi. Le piante filtrano gas tossici e producono ossigeno, rendendo le case più vivibili; le migliori per purificare l’aria sono il falangio o clorofito, lo spatifillo e le palme di bambù.
  • Acquista responsabilmente: cercare di vivere in maniera più sostenibile vale anche al momento di fare delle spese. È importante acquistare prodotti alimentari di produzione locale, con imballi riciclati o biodegradabili. Gli alimenti a chilometro zero sono di alta qualità, più ecologici perchè si risparmia nel processo di trasporto, anche in termini di inquinamento, ed equosolidali.
  • Compra mobili riciclati: anche il nostro modo di arredare la casa può migliorare la sostenibilità della nostra vita. Quando dobbiamo acquistare dei mobili, una buona idea è quella di cercare mobili realizzati con materiali riciclati. Ci sono imprese che reinventano con grande creatività mobili da vecchi oggetti, come può essere per esempio una libreria fatta con le cassette di frutta in legno o un tavolino con i vecchi pallet. Oltre uno stile di vita migliore per l’ambiente, avrete anche dei mobili davvero originali.