10 motivi importanti per scegliere cibi biologici


Cibi di produzione biologica.

Le ragioni a favore di un’alimentazione biologica potrebbero essere davvero tantissime, in questo post vediamo quali sono 10 importanti motivi per scegliere i cibi biologici.

✔ Non usano fertilizzanti che sbilanciano il terreno
Con i comuni fertilizzanti minerali in commercio, quelli a base di potassio, azoto e fosforo, le piante crescono rapidamente ma la concentrazione di nitrati aumenta dal 30 al 65% ed in proporzione anche l’acqua, dal 5 al 30%. L’acqua a sua volta riduce la concentrazione di sostanze nutritive e la durata del cibo. Gli agricoltori biologici usano compost ricavato da rifiuti vegetali e letame di origine animale. Con questi concimi organici e attraverso la rotazione delle colture, si promuove una fertilità naturale del terreno che coinvolge molte sostanze e microrganismi, migliorando la presenza di nutrimenti nelle piante coltivate.

✔ Non contengono pesticidi tossici
L’agricoltura convenzionale utilizza più di 400 pesticidi, la maggior parte dei quali contengono allergeni, neurotossine e sostanze cancerogene, che finiamo per ingerire dalla frutta e dalla verdura di cui ci alimentiamo. Sempre più esperti concordano sul fatto che non esistano dosi da ritenere sicure a lungo termine, per quanto basse possano essere. L’agricoltore biologico non usa pesticidi sintetici, ma solo sostanze sicure di origine naturale come lo zolfo, il solfato di rame e altri preparati erboristici.

✔ I cibi biologici contengono più vitamine e minerali
Diversi studi hanno dimostrato che frutta e prodotti ortofrutticoli bio contengono una maggiore concentrazione di nutrimenti. Uno studio finanziato dall’UE, durato dal 2004 al 2009, ha dimostrato livelli più alti di acidi polinsaturi nella carne e fino al 90% in più di vitamina C in frutta e verdura. Secondo uno studio della facoltà di Chimica Agraria dell’Università di Valencia, gli ortaggi biologici hanno una maggiore concentrazione di minerali e vitamine: il 25% in più di potassio nella lattuga, il 20% in più di vitamina C nel succo d’arancia, il 16% in più di ferro nei fagioli, il 14% in più di calcio nel finocchio e così via. Questa concentrazione maggiore di sostanze negli alimenti significa anche più sapore al cibo, per questo i consumatori trovano più gustosi i prodotti biologici.

✔ I cibi biologici contengono più antiossidanti antitumorali
Molte verdure forniscono sostanze chimiche che hanno un potente effetto antiossidante per la salute. La maggioranza di questi sono i flavonoidi e gli acidi organici che conferiscono alle piante la resistenza contro il sole o i parassiti. Nell’organismo umano questi composti agiscono contro i cosiddetti radicali liberi, che possono danneggiare le cellule e favorire lo sviluppo dei tumori.

✔ I cibi biologici contengono più Omega-3
Oltre ad avere quantità più elevate di sali minerali, vitamine e sostanze antiossidanti, la carne e i prodotti caseari (latticini, formaggi, etc.) di produzione biologica possono contenere fino al 60% in più dei salutari acidi grassi Omega-3. Perchè? Nelle aziende agricole biologiche, nelle fattorie naturali, gli animali mangiano più erba e si muovono di più all’aria aperta.

✔ I cibi biologici hanno maggior rispetto degli animali
Gli animali delle fattorie biologiche hanno una vita migliore, per legge devono avere una superficie adeguata di terreno per muoversi all’aperto e castrazioni e altre mutilazioni sono vietate. Gli animali si cibano di erba naturale, non solo di mangini, e le loro condizioni di vita migliori si riflettono nella qualità dei prodotti che se ne ricavano, che sia la carne, il latte o le uova.

✔ I cibi biologici incentivano il lavoro
Anche in Italia il numero di lavoratori nel campo dell’agricoltura biologica aumenta ogni anno, nonostante la recente crisi e la perdita di occupazione degli altri settori. Una fattoria biologica richiede personale più qualificato, ma anche materiali e servizi più avanzati per poter funzionare e svilupparsi commercialmente. Promuovendo l’economia rurale si incoraggiano anche altre iniziative collegate al tempo libero, relative alla salute e al benessere o alle attività culturali.

✔ I cibi biologici sono meglio per i bambini
Molti si avvicinano ad un’alimentazione biologica quando arriva il primo figlio perchè sono consapevoli dell’importanza di dargli cibi meno inquinati e più nutrienti. L’organismo dei bambini è più vulnerabile di quello degli adulti agli agenti tossici, soprattutto quelli che agiscono sul sistema nervoso e immunitario che si stanno diffondendo molto rapidamente. Questa vulnerabilità esiste già in gravidanza, perciò anche le future mamme dovrebbero fare attenzione alla qualità del loro cibo.

A proposito di bambini e alimenti biologici, hai letto questo articolo che parla dei benefici per i bambini di coltivare un orto? Potrebbe interessarti perchè oltre a mettere a loro disposizione cibi naturali e sicuri per la salute, è una pratica che li coinvolge sotto molti aspetti, li responsabilizza, ne migliora l’autostima e accresce abilità e conoscenze.

✔ I cibi biologici non contengono OGM
Sono pochi i prodotti sul mercato che dichiarano di contenere ingredienti OGM, questo perchè se la loro presenza non supera lo 0,9% la dichiarazione in etichetta non è obbligatoria. Attenzione perchè gli animali allevati in modo convenzionale, che forniscono carne, latte e altri cibi, quasi sicuramente sono alimentati con mangimi transgenici. Le coltivazioni OGM possono avere rischi per la salute con effetti imprevedibili, oltre a contaminare il suolo e contribuire alla perdita di biodiversità. La produzione biologica esclude completamente gli OGM.

✔ I cibi biologici non contengono antibiotici
Carne e latte di produzione biologica non contengono residui di antibiotici, che le aziende agricole convenzionali usano per curare gli animali e prevenirne le malattie, anche per le cattive condizioni di vita. Un agricoltore biologico, prima di ricorrere ai farmaci con il controllo di un veterinario, deve utilizzare piante medicinali e metodi omeopatici. Se è comunque necessario utilizzare dei farmaci per salvare la vita degli animali, deve lasciare il tempo necessario affinché nessun residuo finisca nel prodotto commercializzato.

Servono ancora altre motivazioni per preferire gli alimenti biologici coltivati in maniera naturale?